Bosnia-Erzegovina: secondo incontro della famiglia a Kupres. Don Mlakic (parroco), “aspettiamo migliaia di persone”

Questo fine settimana a Kupres, in Bosnia-Erzegovina, si svolge il secondo incontro delle famiglie, organizzato dal Consiglio per la famiglia della Conferenza episcopale. L’apertura dell’evento è prevista domani alle ore 18 con una messa solenne nella parrocchia della “Santa Famiglia”, presieduta dal vescovo ausiliare mons. Marko Semren, presidente del Consiglio per la famiglia seguita da un concerto di gruppo etnico. Nella giornata di domenica, invece, la celebrazione eucaristica centrale si svolgerà alle 11 alla presenza di tutti i vescovi della Bosnia-Erzegovina, guidati dal presidente della Conferenza episcopale card. Vinko Puljic. Nel pomeriggio è previsto un ricco programma culturale e musicale che vedrà nomi noti dello spettacolo locale esibirsi davanti alle famiglie. “Lo scopo dell’Incontro delle famiglie è attirare l’attenzione sull’importanza della famiglia come portatrice nei valori cristiani e familiari nella società”, afferma il parroco di Kupres don Tomislav Mlakic: “Sull’altopiano di Kupres, luogo di rinfresco d’estate, si riuniscono migliaia di persone e aspettiamo grande adesione anche per l’Incontro delle famiglie”. Nel 2017 il luogo è entrato nel libro dei Guinnes per il raduno “1.000 Ivan” al quale hanno aderito 2.325 persone chiamate con questo nome. Negli ultimi anni Kupres viene visitata da molte famiglie di tutta l’Europa sia durante l’inverno per gli sci che in estate quando le temperature sono di 10 gradi di meno rispetto alla pianura.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo