Carabiniere ucciso a Roma: Fico e Casellati, “dolore e cordoglio”

“Dolore e cordoglio” per la morte del vice brigadiere Mario Cerciello Rega, accoltellato stanotte a Roma mentre faceva il suo dovere per “garantire a noi tutti sicurezza e serenità”. Il presidente della Camera, Roberto Fico, esprime con un tweet “la vicinanza mia e di Montecitorio alla sua famiglia e a tutta l’Arma dei Carabinieri”. Messaggio anche del presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, che annuncia “il mio profondo cordoglio ai familiari del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, caduto mentre compiva con coraggio e abnegazione il proprio dovere di tutore dell’ordine, e all’Arma dei Carabinieri per questa tragedia che colpisce tutto il Paese per le circostanze in cui è maturata”. Il presidente Casellati afferma anche che “i carabinieri sono i nostri eroi della quotidianità, ma troppo spesso, nell’esercizio del difficile compito di garantire al Paese sicurezza e legalità, diventano martiri della quotidianità. E questo non è più accettabile”. “È necessario sostenere e supportare l’Arma con ogni mezzo per ridurre i rischi sulle strade e tutelare tutti gli uomini e le donne in divisa mentre svolgono il loro lavoro a tutela della sicurezza degli italiani”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo