Carabiniere ucciso a Roma: Mattarella, “solidale vicinanza e riconoscenza per il servizio ai cittadini”

(Foto: Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

“Ho appreso con profonda tristezza la notizia del decesso del vice brigadiere Mario Cerciello Rega, ferito mortalmente mentre era impegnato in un controllo di polizia”. Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri, riferendosi all’accoltellamento del militare, nella notte, a Roma. “Nel confidare che si arrivi rapidamente alla cattura dei criminali responsabili”, il capo dello Stato esprime al comandante generale e all’Arma dei Carabinieri “la mia solidale vicinanza, rinnovando i sentimenti di considerazione e riconoscenza per il quotidiano impegno degli operatori dell’Arma a servizio dei cittadini”. “La prego di far pervenire ai familiari del militare le espressioni della mia commossa partecipazione al loro dolore e gli auguri di pronta guarigione al carabiniere Andrea Varriale rimasto ferito”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo