Diocesi: Grosseto, donati 3.760 chili di cibo nella prima giornata della “Raccolta di San Lorenzo”

Donate 327 scatole per 3760 chili di cibo a lunga conservazione nella prima giornata della “Raccolta di San Lorenzo 2019”, realizzata in 4 supermercati Coop nella diocesi di Grosseto. Si tratta di quelli di Castiglione della Pescaia e, in città, di via Emilia, via Inghilterra e Maremà. Tutto il cibo è già stato stoccato alla Bottega della solidarietà di via Pisa, dove la Caritas diocesana di Grosseto accoglie un centinaio di famiglie in stato di bisogno, che possono fare la spesa gratuitamente. La quantità di alimenti è superiore a quella raccolta lo scorso anno, quando erano state raccolte 287 scatole, pari a 3.215 kg. Sabato 3 agosto, si replica nei punti Conad di via Senegal, via Clodia e Aurelia Antica, nei Simply di via Scansanese e via Einaudi e al Todis di via Repubblica Domenicana. “Grazie a tutte le persone che hanno contribuito donando cibo e ai volontari, dai più giovani agli adulti, che, coordinati dal vice direttore di Caritas Luca Grandi, hanno regalato tempo, entusiasmo, impegno. È bello veder crescere questa iniziativa, nel nome del patrono San Lorenzo, anno dopo anno”, dice il vescovo di Grosseto, mons. Rodolfo Cetoloni, che ieri ha visitato tutti i punti vendita per salutare i volontari, intrattenersi con la gente e donare ai responsabili dei supermercati una statuetta di san Lorenzo in segno di gratitudine per essersi lasciati coinvolgere in questa iniziativa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo