Brasile: nuova rivolta in un carcere, 52 vittime e 16 persone decapitate

Nuova sanguinosa rivolta in un carcere brasiliano. Il centro penitenziario regionale in questione si trova ad Altamira, nello stato del Pará, in Brasile. Il bilancio è di 52 detenuti morti, 16 dei quali decapitati negli scontri. Le autorità hanno spiegato l’accaduto con un scontro che si sarebbe sviluppato tra bande rivali. Da tempo, la Pastorale penitenziaria della Chiesa brasiliana denuncia la situazione precaria delle carceri brasiliane, dove “si vive senza alcun rispetto dei diritti umani e in una continua situazione di violenza”. Nello scorso mese di maggio, 57 detenuti erano morti in rivolte che si erano sviluppate nelle carceri dello Stato di Amazonas.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo