Università Cattolica: corso di laurea per una nuova figura professionale di farmacista, che si integra nella rete sanitaria sul territorio

Una nuova figura professionale di farmacista, che si integra nella rete sanitaria sul territorio, fornendo gli strumenti culturali e scientifici per essere un vero consulente della salute e del benessere. Questo l’obiettivo che si pone il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Farmacia, attivato presso la facoltà di Medicina e chirurgia all’Università Cattolica a Roma. “La farmacia del territorio – spiega Andrea Urbani, presidente del corso di laurea – arriva ad implementare i servizi nelle strutture del Sistema sanitario nazionale e, quindi, risponde alle necessità del mondo della farmacia da qui ai prossimi dieci anni”. Il corso propone un’offerta formativa di alto livello che si articola attraverso i diversi settori disciplinari. Gli insegnamenti di base riguardano i campi della fisica, della chimica e della biologia, senza trascurare i settori biotecnologici, farmacologici, chimici e tecnici applicati alla farmaceutica. Il carattere innovativo del corso di laurea in Farmacia dell’Università Cattolica è rappresentato dalla spiccata attenzione verso la farmacia dei servizi assistenziali. Tale corso prende infatti vita dalla facoltà di medicina e chirurgia ed offre l’opportunità concreta di accostarsi a un approfondito studio dei nuovi farmaci e dei dispositivi medici e diagnostici, valutabili all’interno della pratica clinica. “Con il conseguimento della laurea magistrale – aggiunge Urbani – e della relativa abilitazione professionale il laureato in Farmacia può diventare un responsabile dei presidi medici e chirurgici o un informatore scientifico. Può fornire consulenza nella scelta del farmaco corretto e si occupa di farmacovigilanza. Il farmacista può ricoprire posizioni di responsabilità in diversi ambiti: industriale, settore ricerca e sviluppo, controllo di qualità, marketing, regolatorio (brevetti) & clinical monitor, distribuzione, settore diagnostico”. Le iscrizioni sono aperte fino al 13 settembre. Il test d’accesso è previsto per il 20 settembre. Informazioni su www.rm.unicatt.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo