Settimana liturgica: mons. Accolla (Messina), “evento importante che tocca il cuore della Chiesa”

“È un evento importante perché tocca il cuore della Chiesa. L’azione liturgica è lo strumento principe, insieme alla carità quotidiana, per vivere il dono della grazia e viverla con i fratelli”. Lo dice mons. Giovanni Accolla, arcivescovo di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela, in un videomessaggio di benvenuto ai partecipanti della 70ª Settimana liturgica nazionale, che si terrà nell’arcidiocesi siciliana dal 26 al 29 agosto e avrà per tema “Liturgia: chiamata per tutti alla santità battesimale”. Il video, realizzato dall’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali, è il primo di una serie di produzioni che, nei prossimi giorni, saranno messe a disposizione delle testate giornalistiche.
Le Settimane liturgiche nazionali hanno avuto inizio nel 1949 e sono sempre state un’importante occasione di crescita nella formazione liturgica per tutta la Chiesa italiana (ministri e laici). Nella cornice paesaggistica e storico-culturale offerta dalla città di Messina, luogo in cui si conserva viva la testimonianza della santità e del servizio di uomini e donne attenti alla voce dello Spirito, prosegue il cammino intrapreso con le edizioni precedenti, incentrate sui tratti della “vitalità” (Roma 2017) e della “umanità” (Matera 2018) per una liturgia autenticamente cristiana, modulata sui tratti del Vangelo annunciato, celebrato e vissuto.
In preparazione alla Settimana domani, domenica 11 agosto, alle ore 11, nella basilica S. Antonio di Messina (via Santa Cecilia, 121), il vescovo ausiliare di Messina, mons. Cesare Di Pietro, presiederà la celebrazione eucaristica che sarà trasmessa in diretta televisiva su Rai 1. Con lui concelebrerà anche mons. Giovanni Di Napoli, segretario del Centro di azione liturgica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia