Salute: Moncrivello, corso per operatori socio sanitari organizzato dai Silenziosi operai della croce

Sono aperte fino al 30 agosto le pre-iscrizioni al nuovo corso gratuito per conseguire l’attestato da “operatore socio sanitario”. Organizzato dall’Agenzia formativa dei Silenziosi operai della croce in collaborazione con l’Asl di Vercelli e il Cisas di Santhià, approvato dalla Regione Piemonte con sede presso la Casa di cura “Mons. Luigi Novarese” di Moncrivello (Vercelli), il corso – spiega una nota degli organizzatori, avrà la durata di 1.000 ore ed è rivolto ai maggiorenni, occupati e disoccupati in possesso del diploma di licenza di scuola secondaria di primo grado. Saranno ammessi al corso i primi 25 risultanti in graduatoria. Tra i candidati che hanno superato la selezione sarà data priorità, come da bando, alle fasce più svantaggiate. La selezione avverrà il 3 settembre in cui i candidati si sottoporranno a un test scritto e nei giorni successivi attraverso un colloquio nei locali dell’Agenzia formativa presso la Casa di cura in località Trompone a Moncrivello. Il corso avrà inizio nel mese di ottobre dal lunedì al venerdì con orario che si svolgerà indicativamente dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00. il corso prevede un ampio periodo di stage che sarà definito individualmente.
“L’operatore socio sanitario – si chiarisce – svolge attività indirizzate, ad esempio, a soddisfare i bisogni primari della persona in contesti diversi quali residenze per anziani, ospedali, servizi semiresidenziali e comunità alloggio, assistenza domiciliare, e si impegna a favorire il benessere e l’autonomia della persona. Le attività dell’operatore sono inoltre rivolte alla persona e all’ambiente e si concretizzano nell’ascolto, nell’osservazione e comunicazione con la persona assistita e la sua famiglia, all’assistenza diretta e all’aiuto domestico e a interventi igienico-sanitari e di carattere sociale oltre al supporto gestionale organizzativo e formativo”. Il corso realizzato all’interno del Complesso del Trompone, “permette di apprendere con una modalità di stretta interazione con le attività sanitarie e socio sanitarie presenti in loco, interagendo con professionisti validi ed aggiornati e con la possibilità di sperimentare metodologie ed attrezzature all’avanguardia. Inoltre, all’interno del corso, viene dato ampio spazio alla formazione umana ed allo sviluppo di capacità relazionali che divengono parte integrante e portante del prendersi cura di persone ammalate e fragili”. È possibile presentare la domanda di pre-iscrizione scaricabile dal sito www.trompone.it dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle 15.30 presso la segreteria formativa al piano seminterrato della Casa di cura “Mons. Luigi Novarese”. Per informazioni:0161/426.647— Fax. 0161/426.523

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia