Diocesi: Gorizia, tre giorni di formazione per catechisti e docenti di religione a Romans d’Isonzo

Dal 26 al 28 agosto ritorna, anche quest’anno, l’appuntamento con la tre giorni di formazione per catechisti a Romans d’Isonzo (Gorizia), nel ricreatorio Galupin della parrocchia Santa Maria Annunziata. L’evento, giunto quest’anno alla sua ventesima edizione, è organizzato dall’Ufficio catechistico della diocesi di Gorizia, in collaborazione, oltre che con il Centro pastorale diocesano, l’Ufficio liturgico diocesano e la parrocchia Santa Maria Annunziata di Romans d’Isonzo, con Net, progetto di formazione e apostolato che da anni svolge un servizio di formazione per parrocchie e diocesi italiane. La tre giorni si rivolge a catechisti, educatori/animatori, insegnanti di religione, diaconi e presbiteri e partire dalla domanda: “Come trasmettere Gesù ai bambini di oggi, che non sono quelli di 10-15 anni fa?”.  Il percorso poggerà sulle 4 dimensioni della catechesi: “identità: perché nessuno trasmette quello che non ha o quello che non è; incontro: gli incontri più significativi di Gesù, le relazioni più intime sono sempre a partire da un incontro personale, a due; accompagnamento: per una catechesi ancorata alla realtà che parta lì dove la persona si trova; missione: per educare i bambini e i genitori alla dimensione missionaria, insita nella vocazione stessa di ogni battezzato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori