Politica: Camaldoli, al via a fine settembre una scuola di formazione. Primo ciclo su “Alle radici della crisi attuale. Rivoluzioni e totalitarismi”

Una scuola di formazione, destinata prevalentemente a giovani, per “avviare un confronto formativo sui grandi temi della cultura, nazionale e internazionale, consapevoli del crescente vuoto formativo che attraversa anche il nostro mondo cattolico”. È l’iniziativa che prenderà il via a fine settembre, per iniziativa della rivista “Il Regno” e della Comunità monastica di Camaldoli. “La nostra iniziativa non ha carattere partitico”, spiegano i promotori, aggiungendo che “all’interno di un approccio multidisciplinare, particolare cura è data alla lettura storica e culturale degli avvenimenti. L’ispirazione cristiana ne è il criterio orientativo, aperto al confronto con altre visioni culturali e religiose”.
Gli incontri, che si terranno presso il monastero di Camaldoli, si svolgeranno a fine settembre e avranno carattere residenziale. Il primo ciclo, che prenderà il via il 26 settembre per concludersi domenica 29 settembre, sarà dedicato al tema “Alle radici della crisi attuale. Rivoluzioni e totalitarismi”.
Previsti numerosi interventi tra i quali quelli dei cardinali Gualtiero Bassetti e Walter Kasper e dei professori Ilvo Diamanti e Sabino Cassese. Verranno affrontati i totalitarismi e i populismi, le rivoluzioni e la democrazia, i linguaggi e le interpretazioni. “Riteniamo che conoscere e riconoscere le dinamiche storico-culturali del Novecento, le tragedie scaturite dai miti e dai simboli delle ideologie di massa, gli ideali che si sono confrontati e combattuti, le categorie interpretative che li hanno sostenuti, i soggetti storici che ne sono stati protagonisti – concludono i promotori – ci possa aiutare a discernere il presente”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori