Open Arms: il fondatore Oscar Camps, “stiamo esaurendo le nostre limitate risorse”

“Possiamo salvare e prenderci cura di 163 persone a bordo per 2 settimane, possiamo difendere i loro diritti davanti alle istituzioni competenti, possiamo resistere all’attacco mediatico di due governi e alla loro propaganda populista, ma siamo solo una Ong che sta esaurendo le proprie limitate risorse”. Lo ha affermato poco fa su Twitter Oscar Camps, fondatore della Ong spagnola Open Arms, bloccata da 18 giorni al largo di Lampedusa con 107 persone ancora a bordo a causa del divieto di sbarco imposto dal governo italiano, per effetto del decreto sicurezza bis. Il governo spagnolo ha messo a disposizione prima il porto di Algeciras (troppo lontano), poi il porto di Minorca ma le condizioni a bordo non consentono di effettuare un viaggio così rischioso. La guardia costiera italiana si è offerta per il trasbordo fino al porto spagnolo ma la situazione è ancora incerta.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia