Ue: Mogherini sulle proteste a Hong Kong, “dialogo ampio e inclusivo che coinvolga tutte le parti interessate”

“L’Unione europea ricorda le sue strette relazioni con Hong Kong secondo il principio ‘un Paese, due sistemi’ e la forte partecipazione alla sua costante stabilità e prosperità”. Lo ha dichiarato Federica Mogherini, Alto rappresentante Ue per la politica estera, in relazione alle proteste popolari in Corso a Hong Kong. “Negli ultimi due mesi un gran numero di cittadini ha esercitato il proprio diritto fondamentale di riunione. Tuttavia, recentemente c’è stato un numero crescente di incidenti violenti inaccettabili, con rischi di ulteriore violenza e instabilità. È fondamentale esercitare moderazione, respingere la violenza e adottare misure urgenti per calmare la situazione. È essenziale impegnarsi in un processo di dialogo ampio e inclusivo, che coinvolga tutte le principali parti interessate”. Mogherini aggiunge: “Le libertà fondamentali, incluso il diritto di riunione pacifica e l’elevato grado di autonomia di Hong Kong secondo il principio ‘un Paese, due sistemi’, sono sanciti dalla Legge fondamentale e dagli accordi internazionali e devono continuare ad essere sostenuti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia