Pro Civitate: Assisi, “Quando nell’umano irrompe la sete dell’oltre”. 77° Corso di studi cristiani

“Quando nell’umano irrompe la sete dell’oltre”: è il titolo del 77° Corso di studi cristiani che si terrà dal 21 al 25 agosto presso la Cittadella di Assisi. Teologi, filosofi, storici e saggisti, laici e religiosi, “proveranno a rivisitare l’esperienza CCdi coloro che vivono cammini di inquieta speranza, di fede senza orpelli di sovrastrutture”. Tra i relatori fidurano: i teologi Ermes Ronchi, Brunetto Salvarani, Armando Matteo e Lilia Sebastiani; Alberto Melloni, storico; la biblista Emanuela Buccioni; Paolo Costa, filosofo; Renzo Salvi, docente di storia della Tv e dello spettacolo; Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi, Nocera, Gualdo Tadino. “Ci siamo chiesti se il codice, la cifra eccedente dell’umano, non consista in una connessione con il profondo, dove molto probabilmente lampeggia sotto traccia quel roveto ardente di biblica esperienza, denominata ‘spiritualità’”, commentano gli organizzatori del Corso della Pro Civitate Christiana. Giovedì 22 il corso entrerà nel vivo con la lectio magistralis di Ermes Ronchi “quel roveto ardente nell’umano”. A seguire un dialogo su La Buona Novella di Fabrizio De Andrè, con il musicista Tiziano Bellelli e Mariano Borgognoni, volontario della Pro Civitate Christiana. Venerdì 23 in Cittadella si terrà un altro confronto sul tema “postmoderno e spiritualità” con la partecipazione del filosofo Paolo Costa e del teologo Armando Matteo. Nel corso delle giornate si alterneranno alcune testimonianze di resistenza e spiritualità, cammini di “inquieta speranza” e “semi di profezia” in Umbria – si legge in una nota – con percorsi ed esperienze delle comunità brasiliane.
Tonio Dell’Olio, presidente della Pro Citate Christiana, commentando il tema della 77° edizione, osserva: “In buona sostanza, ci chiediamo se non solo il credente, ma quanti vivono in sintonia con le attese più autenticamente umane la travagliata complessità del mondo globale, la sofferta profetica spiritualità di Papa Francesco, non debbano inverare tali attese in una spiritualità resistente e resiliente, oltre che solidale e fraterna”. Informazioni e programma: http://www.cittadella.org/77-corso-di-studi-cristiani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori