Strage di Bologna: gli eventi per ricordare le vittime del 2 agosto 1980. Messa celebrata dall’arcivescovo Zuppi

Bologna non dimentica la strage alla stazione ferroviaria del 2 agosto 1980. Nel 39° anniversario l’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Università di Bologna, ha finanziato fra l’altro un progetto di studio e ricerca sul fenomeno dello stragismo di durata triennale. Ieri, 1 agosto, al centro sociale e culturale Villa Torchi il sindaco Virginio Merola ha partecipato alla cerimonia in ricordo dei bambini vittime della strage, con la deposizione di una corona al monumento posto all’ingresso del parco del centro sociale. In serata, in piazza Renzo Imbeni, Matteo Belli ha messo in scena “Un’altra vita”, monologo teatrale frutto delle testimonianze dei sopravvissuti alla strage, con la consulenza storica di Cinzia Venturoli. Questa mattina, alle 8.15, il sindaco Merola ha accolto, nella sala Rossa di Palazzo d’Accursio, i familiari delle vittime della strage. Alle 8.30, nella sala del Consiglio comunale di Palazzo d’Accursio si è svolto l’incontro con l’Associazione familiari vittime della strage alla Stazione di Bologna. Alle 9.15, in piazza Nettuno, il concentramento con i Gonfaloni delle città e la partenza del corteo lungo via dell’Indipendenza. Ad aprire il corteo il bus 37, restaurato nel 2017, ancora oggi rimasto nell’immaginario collettivo della città come uno degli emblemi della strage di Bologna.
A seguire in piazza Medaglie d’Oro, l’intervento del presidente dell’Associazione familiari vittime della strage, Paolo Bolognesi, al cui termine sarà osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime. Subito dopo, lo speaker, che anche quest’anno è l’attore e regista Matteo Belli, leggerà il messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed elencherà i messaggi pervenuti dalle massime autorità in ricordo della strage. Alle 10.50, sul primo binario della stazione di Bologna saranno deposte alcune corone alla targa che ricorda il sacrificio del ferroviere Silver Sirotti deceduto nella strage del treno Italicus. Alle 11.15, dal piazzale Est della Stazione, partirà il treno straordinario per San Benedetto Val di Sambro, dove saranno deposte corone alle lapidi che ricordano le vittime degli attentati ai treni Italicus e 904 Napoli-Milano, nella Stazione di San Benedetto Val di Sambro. Alle 11.15 nella chiesa di San Benedetto in via dell’Indipendenza 64, la messa sarà celebrata da monsignor Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna. Dalle 18, al Centro sportivo Pallavicini di via Marco Emilio Lepido 196/3, nel campo del Centro sportivo italiano, si giocherà la 16ma edizione di “Lo sport ricorda”, triangolare di calcio fra le squadre del Consiglio comunale di Bologna, Rfi Bologna e Cotabo. Alle 21.15, al Teatro Auditorium Manzoni, il concerto conclusivo della 25ma edizione del Concorso internazionale di composizione 2 agosto, dedicato a partiture per orchestra e musica elettronica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori