Diocesi: Cesena-Sarsina, in festa per il patrono San Vicinio

La festa di San Vicinio, patrono della diocesi di Cesena-Sarsina (assieme alla Madonna del Popolo) e della città di Sarsina, è iniziato con un triduo. Tra i momenti clou quello di domenica 18 agosto in piazza Plauto con la serata con Nomadelfia. Sabato 24 agosto si è tenuta l’inaugurazione della mostra “Cercate il mio volto” del pittore Lucio Greco. Ieri, domenica 25 agosto, alle 16 la Santa Messa è stata presieduta dal vicario generale, mons. Pier Giulio Diaco. La celebrazione ha visto come invitati particolari i membri del Cvs (Centro volontari della sofferenza), quelli di Avo e Unitalsi, gli ospiti e i volontari della casa di riposo di Sarsina, della Misericordia, i malati, agli anziani e ai diversamente abili delle comunità parrocchiali. Nell’occasione è stato amministrato il Sacramento dell’unzione dei malati a malati e anziani.
Domani, martedì 27 agosto alle 18 in piazza Plauto si svolgerà la benedizione degli automezzi. Il 28 agosto, solennità di San Vicinio, saranno celebrate le Messe alle 7,30 e alle 9. Alle 11 si terrà la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Douglas Regattieri e concelebrata dai presbiteri della Chiesa di Cesena-Sarsina. La Messa sarà animata dai canti della corale di Sarsina. Alle 16,45 si terrà la celebrazione dei Secondi vespri e, a seguire, la processione con le reliquie di San Vicinio. Alle 18 la Messa presieduta da mons. Fernando Filigrana, vescovo di Nardò-Gallipoli, con canti animati dalla corale della comunità parrocchiale di Quarto.
Giovedì 29 agosto alle 18 la Santa Messa per gli iscritti, vivi e defunti, alla Compagnia di San Vicinio.
Sabato 31 agosto si svolgerà il pellegrinaggio al monte di San Vicinio, con partenze alle 18 dalla chiesa di Taibo (Mercato Saraceno) e dalla basilica concattedrale di Sarsina. Alle 21 il vescovo Regattieri presiederà la Santa Messa all’oratorio di san Vicinio. A seguire, un momento di fraternità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori