Bullismo e cyberbullismo: Miur, progetto per prevenirlo esteso anche a scuole secondarie. Iscrizioni dal 1° ottobre

“Azioni di prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo e di educazione ad un uso corretto e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. Avvio progetto Generazioni Connesse www.generazioniconnesse.it a.s.2019-20”. È l’oggetto della circolare appena pubblicata dal ministero dell’Istruzione per avviare la quarta edizione del Progetto Sic (Safer Internet Centre) che propone agli Istituti che si iscriveranno un rinnovato ambiente di apprendimento online. “I docenti si legge in un comunicato – potranno seguire percorsi di formazione e proposte di attività didattiche nell’ambito di un processo guidato di autovalutazione, identificazione di bisogni e dotazione progressiva di strumenti. Invitati a riflettere sul loro approccio alla sicurezza online e ad un uso positivo delle tecnologie digitali nella didattica e nell’ambiente scolastico, gli Istituti identificano i propri punti di forza e debolezza, nonché gli ambiti di miglioramento e le azioni da adottare”. Al termine del percorso ogni Istituto potrà dotarsi di una E-policy interna (o aggiornarla nel caso di Istituto già iscritti al Progetto) che preveda: misure di prevenzione e di gestione di situazioni problematiche relative all’uso di Internet e delle tecnologie digitali; assunzione di misure atte a facilitare e promuovere l’utilizzo delle Itc nella didattica. Il percorso, dedicato a scuole primarie e secondarie di primo grado, viene esteso da quest’anno anche agli istituti secondari di secondo grado. Iscrizioni e autenticazioni dal 1° ottobre su generazioniconnesse.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa