Nuovo governo: Fiaschi (Forum Terzo settore), “serve cambio di passo, si investa su coesione sociale del Paese”

“Ci auguriamo che il Governo che sta per nascere possa avere la stabilità e la coesione necessarie per adottare politiche di lungo respiro: fiducia tra le persone e nel futuro, solidarietà, inclusione, sviluppo sostenibile, devono diventare le parole guida di questa nuova fase”. Lo afferma Claudia Fiaschi, portavoce del Forum del Terzo settore, riguardo la possibile formazione di un nuovo esecutivo guidato da Giuseppe Conte. “Civismo attivo organizzato e economia sociale nelle sue diverse forme possono dare un grande contributo per rafforzare la coesione sociale del Paese e ricostruire i legami sociali indeboliti in questi anni di crisi. Serve quindi un cambio di passo”, prosegue Fiaschi, ricordando che “abbiamo un’agenda articolata su diversi punti e siamo pronti per aprire il confronto nel merito delle singole questioni con il nuovo Governo”. “Tra queste – spiega – innanzi tutto, il contrasto a povertà, discriminazioni e disuguaglianze sociali, l’impegno per uno sviluppo inclusivo e sostenibile, attento alle persone e alle comunità, una risposta alle emergenze umanitarie con politiche integrate”. “Vanno avviate politiche per i giovani, perché abbiano una speranza di futuro migliore nel nostro Paese e costruire i presupposti per invertire in modo strutturale il destino demografico del nostro Paese”, aggiunge Fiaschi, evidenziando inoltre come “è indispensabile portare rapidamente a compimento la riforma del Terzo settore. Migliaia di associazioni, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, imprese sociali attendono da troppo tempo di uscire dall’incertezza di un quadro normativo promettente, ma incompiuto”.
“Con il premier incaricato Conte – conclude – avevamo già avviato un confronto in vista della prossima legge di bilancio che contiamo di proseguire, convinti del valore di una costruttiva sinergia fra istituzioni e organizzazioni sociali. Ci aspettiamo che con il nuovo Governo le nostre proposte possano avere un ulteriore impulso”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori