Università Cattolica: Piacenza, dal 4 al 6 settembre convegno sul “Patrimonio culturale di interesse religioso in Italia”

È in programma all’Università Cattolica di Piacenza dal 4 al 6 settembre – nel centro congressi “Il Fienile” nella Residenza Gasparini in via Anselma – una tre giorni di studi su “Il patrimonio culturale di interesse religioso in Italia: religioni, diritto ed economia” promosso dal Dipartimento di Scienze giuridiche della Cattolica, dall’Università “Magna Graecia” di Catanzaro, dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, dal dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Bologna, dall’Associazione docenti discipline ecclesiastiche, canonistiche e confessionali nelle università italiane e dalla diocesi di Piacenza-Bobbio.
La mattinata della prima giornata sarà dedicata a una serie di interventi, tra cui quelli di don Roberto Maier, docente di teologia alla Cattolica, e di Manuel Ferrari, direttore dell’Ufficio beni culturali della diocesi di Piacenza-Bobbio. Dal pomeriggio – e per tutto il secondo giorno – spazio al lavoro in gruppi e all’approfondimento. Nella giornata conclusiva, aperta dal saluto di mons. Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica, spiccano le relazioni di don Valerio Pennasso, direttore dell’Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Cei, di Massimo Mezzetti, assessore alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, di Antonio Chizzoniti, direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche della Cattolica di Piacenza, di Francesco Timpano, ordinario di Politica economica alla Cattolica di Piacenza e ancora di Manuel Ferrari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia