Diocesi: Catania, Consorzio Sintesi dona 150 termos alla Caritas per i più bisognosi

Garantire l’approvvigionamento di acqua a tutti, anche e soprattutto agli ultimi della città che necessitano di attenzioni ancora maggiori in un periodo dell’anno segnato dal caldo eccessivo e quindi dalla necessità di idratarsi più frequentemente. Muove da queste considerazioni la donazione, avvenuta stamani all’Help Center della stazione centrale, di 150 termos da 1/2 litro in acciaio inox da parte del Consorzio Sintesi alla Caritas Diocesana di Catania che provvederà, nei prossimi giorni, alla distribuzione ai fratelli bisognosi.
I volontari dell’organismo diocesano, che manterranno i servizi operativi, senza pause, per l’intero mese di agosto, opereranno la consegna dei termos ai senzatetto, tramite il servizio quotidiano di ronda serale dell’Unità di strada. La donazione è stata effettuata dal Consorzio Sintesi, gestore del servizio idrico che riunisce grossisti e distributori che garantiscono circa il 50% del fabbisogno della Provincia. Si tratta di imprese che operano nel settore da decenni, alcune anche da un secolo, e che hanno fatto del “proprio lavoro una missione – informano fonti del Consorzio –, assicurando efficienza, efficacia ed economicità del servizio”.
Le ragioni del gesto sono state spiegate dall’avvocato Barbara Corsaro Boccadifuoco, presidente del Consorzio Sintesi: “Le elevate temperature delle ultime settimane hanno fatto crescere la richiesta di acqua da parte di molti cittadini senzatetto assistiti dall’Unità di strada della Caritas diocesana di Catania. Appresa dagli organi di stampa la necessità di agevolare i più bisognosi nel poter attingere autonomamente alle risorse idriche, abbiamo pensato di donare dei termos da riempire alle fontanelle. Come gestori del servizio idrico, infatti, il nostro compito è quello di garantire l’approvvigionamento di acqua a tutti. La sinergia con la Caritas, come con qualunque associazione di volontariato operi per il bene del prossimo, è solo un’occasione per stare vicini alla città, pur nel settore di nostra competenza”.
Salvo Pappalardo, responsabile delle attività in Caritas diocesana, ha voluto ringraziare il Consorzio a nome dei tanti che potranno usufruire della preziosa donazione: “I nostri volontari sono impegnati quotidianamente, in un periodo particolarmente delicato per la nostra città, nell’aiuto e nell’assistenza nei confronti dei più bisognosi e la donazione del Consorzio, oltre che facilitare il nostro servizio, agevola soprattutto i nostri fratelli nella gestione di un bene fondamentale come l’acqua. Considero, inoltre, questa donazione utile anche per il periodo invernale, quando i nostri fratelli che non hanno una fissa dimora potranno utilizzare i termos per contenere le bevande calde distribuite dai volontari dell’Unità di strada”. Raimondo Arena, referente dell’Unità di strada della Caritas diocesana, ha inoltre sottolineato “l’importanza, simbolica e sostanziale, di una donazione che consentirà a tanti fratelli di alleviare le proprie sofferenze”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori