Neonata abbandonata nel Tevere: Salvamamme, stasera cerimonia di commiato nella parrocchia San Raffaele Arcangelo

Si terrà stasera, alle 19, a Roma, nella parrocchia San Raffaele Arcangelo (via di S. Raffaele, 28 – zona Trullo), la cerimonia di commiato della piccola Francesca Romana, trovata morta nel Tevere lo scorso 6 luglio. “Finalmente potremo accogliere e cullare questa bimba e salutarla con una commovente cerimonia di commiato, per l’occasione le nostre nonne hanno realizzato una copertina a maglia tutta per lei, che ricevono da sempre tutti i bambini del Salvamamme, vivi o morti”, dichiara la presidente dell’associazione, Grazia Passeri, che giorni fa aveva lanciato un appello alla sindaca di Roma chiedendo “un atto di amore” per la piccola neonata perché idealmente fosse “il cuore di Roma a riscaldarla, a rivestirla, e a restituirle dignità”.
“Grazie al grande cuore della sindaca Raggi e del vescovo ausiliare di Roma, mons. Gianrico Ruzza, questa sfortunata creatura avrà il saluto che merita – continua Passeri – e auspico di vero cuore che i tutti cittadini romani si uniscano a noi per abbracciarla e salutarla. Perché un bimbo di nessuno è un bimbo di tutti”.
Saranno presenti per l’ultimo saluto il pescatore e il sommozzatore del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, Cesare Bergamini e Simone Carfagna, che hanno ritrovato il corpicino, e si uniranno, inoltre, due artisti amici dell’associazione, la vocalist Cinzia Tedesco e il violinista Andrea Casta, che dedicheranno alla piccola l’Ave Maria di Schubert e l’Hallelujah di Coen. Hanno accolto l’appello di Salvamamme le Fiamme Oro Rugby della Polizia di Stato, l’Acli Roma e l’Opera Don Calabria.
L’Associazione, che da oltre 20 anni si occupa di infanticidio e parto anonimo dando informazioni sulla possibilità di partorire in anonimato, segnala il numero Verde Salvabebè 800283110 (si può chiamare solo con i cellulari da fuori Roma), attivo presso il reparto di Terapia intensiva neonatale della Clinica ostetrica del Policlinico Umberto I di Roma, dove operatori sanitari rispondono h24 per salvaguardare il diritto alla vita dei neonati e offrire un aiuto a tutte le donne. Info: https://www.policlinicoumberto1.it/salvabebe.aspx.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori