Comunità ebraica: Firenze, il cordoglio del card. Betori per la scomparsa di Daniela Misul. “Protagonista del nostro dialogo fraterno”

“Sempre accanto alla Comunità cattolica e alle altre confessioni religiose della nostra città”. Così l’arcivescovo di Firenze, il card. Giuseppe Betori, nel suo messaggio alla comunità ebraica fiorentina, ricorda la presidente Daniela Misul, scomparsa ieri. “Siamo profondamente grati a Daniela per essere stata intelligente e gioiosa protagonista del nostro dialogo fraterno, attraverso la promozione di tante iniziative volte a promuovere ponti relazionali – con apertura verso tutti – sempre più necessari in questo nostro tempo”, sottolinea il porporato. Nel testo la convinzione che “Firenze perde una figura importante del proprio tessuto sociale; perde una grande donna orgogliosa della sua identità di ebrea, che portava nel suo cuore il valore dell’unità; una donna che ha sempre operato per unire”. Ma il card. Betori esprime anche la certezza che “il molto bene che ella ha seminato porterà frutto abbondante nel prosieguo del nostro camminare insieme”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori