Gioco d’azzardo: Simeone (esperto), “subito un disegno di legge di riordino del settore” da affidare a una Commissione. “Crisi di governo non diventi alibi”

“La circolare del Mef è un programma di intervento che necessariamente dovrà essere contenuto in una legge del Parlamento e sul quale già si agitano interessi trasversali delle lobby”. Lo sottolinea Attilio Simeone, coordinatore del Cartello “Insieme contro l’azzardo”, costituito in seno alla Consulta nazionale antiusura, rispetto all’annuncio del sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Alessio Villarosa, di due iniziative volte al contenimento dell’attuale offerta di azzardo: una circolare con indicazioni operative sul divieto di pubblicità e l’avvio di un iter per il riordino del settore. Il Cartello “Insieme contro l’azzardo” “invita il Governo e il Parlamento ad imprimere carattere d’urgenza alla materia e ad evitare speculazioni politiche”, malgrado la crisi in atto. “In questi ultimi mesi i danni alla salute pubblica e all’economia del Paese causati dall’eccessivo consumo di azzardo legale sono più che mai evidenti. Il Governo e il Parlamento sulla materia hanno già perso molto tempo, il decreto dignità imponeva l’approvazione del piano di riordino sui giochi già entro il 2018”, la denuncia. Di qui la richiesta di depositare “subito un disegno di legge di riordino del settore del gioco pubblico d’azzardo e lo si affidi alla Commissione in sede deliberante o legislativa per la discussione, la votazione e la relativa approvazione”. Fino ad oggi, prosegue Simeone, “così non è stato forse anche per divergenze politiche in seno ad una maggioranza di governo eterogenea che pure aveva sottoscritto determinati impegni nel cosiddetto contratto di governo”. Ora, conclude, “è il tempo delle risposte. Le forze politiche saranno valutate anche e soprattutto sull’aderenza al programma di governo che proprio sul punto è stato largamente disatteso”. Insomma, “la crisi di governo non diventi un alibi”

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori