Inquinamento: Aica, ogni giorno il Po trasporta nell’Adriatico 11 tonnellate di microplastiche

Ogni giorno, 11 tonnellate di microplastiche finiscono nell’Adriatico, trasportate dal Po. Lo segnala l’Associazione internazionale per la comunicazione ambientale (Aica), che, in collaborazione con Erica Soc. Coop. e European Research Institute (Eri), ha campionato il fiume più lungo d’Italia alla ricerca di frammenti di plastica. Secondo lo studio, condotto durante l’evento sportivo e di sensibilizzazione ambientale “Keep Clean and Run”, ogni secondo il Po riversa in mare 11.107 frammenti di plastica di dimensione media intorno ai 5 mm e del peso di 11 mg, circa 4mila tonnellate l’anno. A effettuare le rilevazioni, un team di ricercatori guidati da Franco Borgogno dell’Eri, che ha compiuto un’analisi delle microplastiche presenti nel fiume con campionamenti in 6 tratti coincidenti con il percorso del “Keep Clean and Run”. Da qui è nata la ricerca “Un Po di plastica”. “Questi studi sono fondamentali per capire meglio quali sono le fonti di inquinamento e l’incidenza su aree geografiche specifiche”, spiega Borgogno. Roberto Cavallo, ideatore e eco-atleta del Keep Clean and Run, evidenzia che “se i dati letti nei loro numeri ci paiono allarmanti ci dicono anche che ogni piccolo gesto può dare un contributo fondamentale alla soluzione del problema”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori