Terzo settore: Fiaschi (Forum), “linee guida valutazione impatto sociale hanno recepito nostre indicazioni. Trasparenza e valorizzazione operato nostri enti”

Le linee guida per la valutazione dell’impatto sociale emanate dal ministero del Lavoro e pubblicate in Gazzetta ufficiale costituiscono uno strumento di lavoro chiaro, seppure ancora in via sperimentale, a disposizione degli enti del Terzo settore che consentirà loro di valutare l’impatto delle attività svolte e di orientare le proprie politiche e la qualità strategica del proprio operato. “Nel documento pubblicato sono state recepite le nostre indicazioni, frutto del lavoro di un gruppo di esperti presso il ministero del Lavoro e validato dal Consiglio nazionale del Terzo Settore – dichiara Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Terzo settore –. Abbiamo dato un importante contributo portando proposte concrete, utili a qualificare le attività delle organizzazioni di Terzo settore, non solo in termini di trasparenza, ma anche di crescita di consapevolezza del proprio ruolo. La valutazione di impatto si affianca ai bilanci sociali e agli altri strumenti di rendicontazione volti a rendere sempre più nitido l’operato degli Ets nei confronti di cittadini e stakeholders”.  “Siamo certi – conclude Fiaschi – che il nostro mondo sarà in grado di rispondere a questa sfida e di cogliere la grande opportunità offerta da questo strumento per generare e mettere in valore il proprio operato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa