Università Cattolica: aumentano le matricole. Nuovi spazi nei cinque campus

Crescono le immatricolazioni all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Quest’anno l’Ateneo complessivamente ha registrato un incremento nel numero degli iscritti, tra lauree triennali e a ciclo unico e quelle magistrali, del +5%, in confronto con il settembre 2018. In particolare l’incremento è stato del +4% per i corsi di laurea triennale e a ciclo unico e del +7% per i corsi di laurea magistrale. Boom anche dei partecipanti ai test di accesso alle facoltà e ai corsi dell’Ateneo che li prevedono, tra cui Economia (oltre 3.400) a Milano, Scienze della formazione primaria (quasi 1.000) a Milano e a Brescia, e ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico di Medicina e Chirurgia e di Odontoiatria e protesi dentaria (circa 8.300), a Roma. L’incremento finale, dopo eventuali trasferimenti e rinunce, secondo stime prudenziali, si attesterà attorno al 3%. L’aumento di iscritti si aggiunge a una lunga serie di analoghi incrementi degli ultimi cinque anni, che hanno condotto a un +16% di iscritti dal 2014 a oggi. Crescono poi spazi e posti per gli studenti. Il continuo aumento del numero degli immatricolati nelle cinque sedi dell’Ateneo comporta ricadute sull’assetto organizzativo, soprattutto per quanto riguarda il reperimento di nuove superfici da mettere a disposizione degli studenti. Per far fronte a questa problematica negli ultimi anni l’Università Cattolica in linea con la sua missione – vale a dire mettere “la persona al centro” garantendo una buona didattica in spazi al passo coi tempi e adeguati non solo allo studio ma anche allo sviluppo delle relazioni umane – ha individuato diverse soluzioni immobiliari con l’obiettivo di ampliare la disponibilità di aree su cui allocare le attività didattiche e le funzioni universitarie.
Il Campus di Milano, con un investimento economico molto importante per l’ateneo, entro il 2021 potrà contare su 1.200 posti studente in più. Per quanto riguarda il campus bresciano, alla storica sede di via Trieste 17 sarà affiancato un nuovo campus, all’interno dell’ex seminario diocesano di Mompiano dove è in corso la ristrutturazione degli ambienti. Il nuovo polo potrà vantare 29 aule di diverso taglio per un totale di 2.000 posti a sedere. A Cremona dal prossimo anno la Cattolica sarà ospitata nella nuova sede dell’ex monastero di S. Monica. Il polo ospiterà non soltanto aule e laboratori, ma anche tutti i servizi necessari allo studente durante la sua permanenza nel campus. Nel campus romano dal 2015 è partito un piano quinquennale di Ateneo per la complessiva riqualificazione architettonica degli spazi dedicati agli studenti, volta ad aumentare del 15% i posti a sederi. Sarà realizzata anche una nuova biblioteca – 1.200 metri quadrati, 250 posti a sedere – presso il policlinico Gemelli. Da luglio, inoltre, è attivo il sito “Studenti Cattolica”. In un unico spazio virtuale, la nuova piattaforma on line offre agli studenti tutti gli strumenti necessari per vivere al meglio l’esperienza universitaria. E da pochi giorni è attiva anche la nuova versione della app iCatt.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo