Fede e ragione: oggi a Madrid la consegna dei premi “Ragione aperta”

Si svolgerà oggi, a Madrid, presso l’Università Francisco de Vitoria, la cerimonia di premiazione della terza edizione del Congresso internazionale “Ragione aperta”, che mira ad “approfondire il significato e le proposte di dialogo tra scienza, filosofia e teologia nell’odierna comunità universitaria internazionale”. Al Congresso, in corso fino al 21 settembre e nato dalla collaborazione dell’ateneo – giunto quest’anno ai 25 anni di attività – con la Fondazione vaticana Joseph Ratzinger/Benedetto XVI, sono invitati i vincitori della terza edizione dei Premi, i membri della giuria e i finalisti, nonché tutti coloro che desiderano partecipare. I Premi “Ragione aperta”, ispirati all’idea ratzingeriana della necessità di avere una visione ampia e aperta della ragione e del suo esercizio nella ricerca della verità e delle risposte alle domande fondamentali sull’umanità e sul suo destino, sono stati assegnati in questa edizione a Marta Bertolaso (Università Campus Bio-Medico di Roma, Italia),  a Robert D. Enright e Richard P. Fitzgibbons (University of Wisconsin, Stati Uniti, e Institute for Marital Healing, Pennsylvania, Stati Uniti), per la sezione “ricerca”. Per la sezione “insegnamento”, premiato è Bruno Dyck (University of Manitoba, Canada). Due le menzioni speciali, nella sezione “Ricerca”: a Mary Hirschfeld (Villanova University, Pennsylvania, Stati Uniti) e a Andrews Briggs e Roger Wagner (Oxford University, Regno Unito).

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa