Maltempo: Coldiretti, “arriva l’autunno dopo la terza estate più calda da 60 anni”

“Con il maltempo arriva l’autunno dopo un estate che si è classificata a livello climatologico come la terza più calda da almeno sessanta anni con una temperatura che è stata superiore di 1,7 gradi la media di riferimento, più bassa solo di quella delle estati bollenti del 2003 e del 2017”. Lo afferma la Coldiretti sottolineando che “l’anomalia è evidente anche in Europa dove la temperatura estiva di quest’anno è la quarta più alta registrata da quaranta anni con la colonnina di mercurio che è salita di 1,1 gradi rispetto alla media di riferimento secondo Copernicus, il programma europeo per l’osservazione satellitare della Terra”. Per quanto riguarda le precipitazioni, quest’estate è caduta in Italia “quasi un quarto della pioggia in meno della stagione (-23%) ma si sono verificati un totale di ben 841 eventi estremi tra trombe d’aria, bombe d’acqua, grandinate e venti forte, quasi il doppio dello stesso periodo dell’anno precedente (+84%)”, secondo elaborazioni Coldiretti su dati Eswd. “Con quasi dieci eventi eccezionali al giorno lungo la Penisola – continua la Coldiretti – la tendenza alla tropicalizzazione del clima si è fatta sentire su turismo e agricoltura con danni pesanti a macchia di leopardo alle coltivazioni per il maltempo, mentre le alte temperature hanno favorito la diffusione della cimice asiatica un insetto alieno che in assenza di nemici naturali ha fatto strage soprattutto sulle piante da frutto”. Secondo l’associazione si tratta dei “risultati dei cambiamenti climatici in Italia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa