Jacques Chirac: lutto nazionale in Francia nel giorno dei funerali. I vescovi francesi, “ha segnato la Francia con la sua capacità di affrontare avversità e sfide”

Una giornata di lutto nazionale è stata decretata oggi in Francia per la morte del presidente Jacques Chirac. Le bandiere saranno messe a mezz’asta in segno di lutto e i francesi si fermeranno per osservare un minuto di silenzio alle 15, specialmente nelle aule scolastiche. Due messe saranno celebrate oggi. La prima, strettamente familiare, alle 9.30 nella Cattedrale Saint-Louis des Invalides, dal vescovo Jean-Yves Riocreux, vescovo di Basse-Terre e amico della famiglia Chirac. Dopo gli onori militari alle 10.45, alla presenza del presidente Macron, il corteo funebre lascerà gli Invalides verso la chiesa di Saint-Sulpice. Alle 12, verrà celebrata la solenne messa, presieduta dall’arcivescovo di Parigi Michel Aupetit, alla presenza del presidente Emmanuel Macron e di molti capi di Stato stranieri, tra cui anche il presidente della Repubblica italiana Mattarella. Jacques Chirac sarà sepolto nel cimitero di Montparnasse a Parigi.
“Il presidente Jacques Chirac ha segnato i francesi con la sua energia, la sua propensione al contatto umano, la sua capacità di affrontare le avversità”, scrivono in un messaggio i vescovi francesi. “Al di là di ogni bilancio politico, nel lungo periodo della sua carriera, ha incarnato, in un modo singolare, una certa attitudine francese davanti alle sfide create dalla crisi economica, alle trasformazioni del mondo prima e dopo il 1989, in Europa e in poi gli altri continenti, alle scelte sociali rese possibili e necessarie dalle evoluzioni tecniche. La Conferenza episcopale si unirà alla messa dei funerali del presidente Chirac, associandosi volentieri con la sua famiglia e tutti i francesi, per ricordare il suo generoso servizio al Paese e affidarlo alla luce del Dio della misericordia che vedi nella profondità dei cuori”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa