Uragano Dorian: i vescovi delle Antille, “colletta in ogni diocesi”

La Conferenza episcopale delle Antille (Aec), attraverso un messaggio firmato dal presidente, mons. Gabriel Malzaire, vescovo di Roseau (Dominica), e indirizzato all’arcivescovo di Nassau, mons. Patrick Pinder, ha espresso la sua solidarietà alle famiglie che hanno perso i loro cari e a tutte le vittime dell’uragano Dorian, che ha lasciato una “orribile devastazione”. Il messaggio è accompagnato da un video che mostra alcune immagini dell’uragano Dorian e dell’uragano Maria che due anni fa devastò Dominica e Porto Rico. “Le immagini angoscianti, le richieste di preghiera strazianti e la sensazione di totale impotenza hanno riportato alla memoria l’esperienza traumatica subita dalla Dominica, causata dall’uragano Maria, solo due anni fa – prosegue il messaggio -. Come popolo caraibico, comprendiamo il dolore, la disperazione e il trauma che gli abitanti delle Bahamas, e in particolare i residenti delle isole di Abaco e Grand Bahama stanno vivendo in queste ore. Coraggio, continuiamo a sperare!”, è l’invito dei vescovi. Che ribadiscono l’esigenza di gesti di solidarietà.
“Nella Conferenza episcopale delle Antille ci prepariamo ad aiutare in ogni modo possibile – si legge nella nota -, in modo che i nostri fratelli e sorelle alle Bahamas possano uscire da questa situazione orribile”. Il mezzo per esprimere “la nostra solidarietà”, indicato da mons. Malzaire, è una raccolta speciale in ciascuna diocesi della Conferenza episcopale delle Antille per “aiutare il recupero del popolo e della Chiesa delle Bahamas”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia