Custodia del Creato: Guidobaldi (giornalista), “Greta si è fatta portavoce del coraggio dei giovani”. Il flash mob del movimento delle valigie di cartone

“Dobbiamo promuovere l’innovazione ambientale, oggi il futuro sta solo nel solare e nell’eolico. Bisogna combattere perché il petrolio e il carbone che ci sono, e ci sono ancora, restino sottoterra”. Lo ha detto Pippo Onufrio, direttore di Greenpeace, intervenendo al XIV Forum dell’informazione cattolica per la custodia del Creato, promosso da Greenaccord a Cefalù. Ai giornalisti, Onufrio ha ricordato l’evoluzione della stampa ambientale nel corso degli ultimi 50 anni, la comunicazione del rischio che trae le radici da Seveso e Chernobyl, proponendo “l’idea di un giornalismo della catastrofe, mentre oggi si consuma la tragedia del clima e della biodiversità senza che ci sia il dramma. C’è ma non si vede”.
Il Forum, che si è concluso ieri, ha avuto per tema “Ambiente, giovani e lavoro”: non poteva mancare, quindi, un approfondimento del “fenomeno Greta Thunberg”. Elisabetta Guidobaldi, capo servizio Ansa e pioniera del giornalismo specializzato sui temi dell’ambiente, ha evidenziato: “Greta si è fatta portavoce del coraggio di questa generazione, dei giovani che escono fuori e superano l’ansia e la paura”. “Con Greta, si è fatta breccia nell’opinione pubblica”, ma la sua “azione è diretta” anche a “coloro che sono chiamati a prendere le decisioni, non più rinviabili, uomini di potere che finora non hanno prestato troppo ascolto”.
Per Cecilia Costa, docente di sociologia all’università Roma Tre, “Greta è un’occasione che arriva nel momento giusto”. “La capacità del linguaggio di renderci liberi e uguali è il vero potere dei giovani che si confrontano con una società diversa dalla nostra”, ha aggiunto la sociologa.
Al Forum di Greenaccord anche il flash mob del movimento delle valigie di cartone, promosso da padre Antonio Garau con la diocesi di Palermo che, con lo slogan “Io la mia terra non la lascio”, chiede che la politica aiuti i giovani a trovare lavoro nel proprio paese senza dover emigrare.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia