Giornali Fisc: Il Cittadino (Genova) festeggia i 40 anni e approda in tv

Il Cittadino di Genova festeggia in questi giorni i 40 anni della sua fondazione e guarda al futuro approdando in televisione grazie agli accordi con l’emittente televisiva Telepace di Chiavari. Lo rende noto don Silvio Grilli, direttore del settimanale cattolico genovese in un editoriale pubblicato anche sul sito web del giornale. Nato per “volontà del cardinale Giuseppe Siri e monsignor Giulio Venturini nel mese di novembre del 1975”, ricorda don Grilli, il settimanale cattolico di Genova “diede inizio alle pubblicazioni, in sostituzione del glorioso quotidiano, del quale portiamo il nome”. In questi quattro decenni, spiega l’attuale direttore, “ha svolto un prezioso ruolo informativo proponendosi nel contempo quale strumento di comunione diocesana. La devastante crisi dell’editoria ha intaccato anche il nostro giornale, ma grazie ai lettori, ai fedeli abbonati e al sostegno economico della curia arcivescovile, ‘Il Cittadino’ continua il suo servizio nel contesto diocesano della comunicazione sociale”.
Negli ultimi mesi, chiarisce don Grilli, “il Cittadino ha promosso una sinergia con Telepace Chiavari, che sta estendendo il suo segnale sul territorio della nostra diocesi”. “Già ora vengono trasmessi i servizi televisivi realizzati dalla redazione de ‘Il Cittadino’, per ora con una rubrica settimanale intitolata ‘Noi Chiesa Genova’”, ma “a breve i servizi saranno trasmessi anche nell’ambito dei telegiornali quotidiani”. Per don Grilli, “stiamo compiendo un passo, prudente, ma foriero di buoni frutti” e “nel quarantesimo del suo cammino, ‘Il Cittadino’ moltiplica i suoi sforzi e compie un coraggioso passo avanti nella comunicazione. Questo avverrà se ci sarà l’attenzione, il più possibile corale, della comunità diocesana”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia