This content is available in English

Papa Francesco: Messaggio Giornata alimentazione, “agire politicamente, cambiare stili di vita, promuovere la solidarietà”

Gli Accordi di Parigi sul clima “non rimangano belle parole”. E’ l’auspicio del Papa, contenuto nel Messaggio per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, in programma domenica prossima, 16 ottobre. “Agire politicamente, cambiare stili di vita, promuovere la solidarietà”, i tre imperativi del messaggio, nel quale Francesco si sofferma sul tema dei cambiamenti climatici, augurandosi che gli Accordi di Parigi “non rimangano belle parole, ma si trasformino in decisioni coraggiose capaci di fare della solidarietà non soltanto una virtù, ma anche un modello operativo in economia, e della fraternità non più un’aspirazione, ma un criterio della governance interna e internazionale”. Bisogna  “risalire alle cause dei cambiamenti”, osserva il Papa, che denuncia in particolare la logica del consumo e della produzione “ad ogni costo”, che modifica o mette a rischio “le diverse specie animali e vegetali”. Produrre qualità che “in laboratorio danno ottimi risultati – la tesi di Francesco – può essere vantaggioso per alcuni, ma avere effetti rovinosi per altri”. Il principio di precauzione, quindi, “non basta”, occorre “agire con equilibro e onesta”. Anche nella selezione genetica delle piante, per il Papa, bisogna tener conto “dei terreni che perderanno la loro capacità di produrre, degli allevatori che non avranno pascolo per il loro bestiame”.

 

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa