Società San Vincenzo de’ Paoli: i vertici mondiali si riuniscono a Milano, città natale del beato Ozanam

Il board internazionale della Società di San Vincenzo de’ Paoli, guidato dal presidente internazionale, il brasiliano Renato Lima de Oliveira, insieme al presidente italiano Antonio Gianfico, si riunirà oggi e domani (30 novembre-1° dicembre) a Milano, città natale del fondatore, il beato Antonio Federico Ozanam. In vista della conclusione del processo di canonizzazione di Ozanam, ad ospitare l’annuale riunione del Board sarà la Casa dei Padri oblati: è la prima volta che tale incontro viene organizzato fuori dalla sede di Parigi.
Tra i temi in discussione l’inaugurazione ufficiale dei nuovi uffici del Consiglio generale internazionale a Parigi, la proclamazione dell’“Anno internazionale di Félix Clavé”, uno dei co-fondatori dell’associazione, e il progetto “SSVP Plus”, che prevede l’espansione della Società di San Vincenzo de’ Paoli, ad oggi già presente in più di 150 Paesi del mondo, in altre 15 regioni dove si prevede di aprire nuove sedi entro il 2022. Non mancherà l’occasione, poi, per una visita ai luoghi dell’infanzia di Ozanam, in particolare alla casa natale di via San Pietro all’Orto 16, e alla chiesa di Santa Maria dei Servi, ora Basilica di San Carlo Borromeo al Corso, alla quale la famiglia Ozanam era molto legata e dove fu battezzato lo stesso Antonio Federico.
Lunedì 2 e martedì 3 dicembre, Gianfico accompagnerà Lima de Oliveira ed una piccola delegazione di vincenziani, in una visita ufficiale al Consiglio centrale del Sud Tirolo, a Bolzano, dove si riuniscono i membri della Società di San Vincenzo de’ Paoli di lingua tedesca.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori