Diocesi: Lecce, per il Natale “piatto sospeso” e un buono regalo per esperienze di volontariato

La Caritas di Lecce e la Fondazione Casa della Carità insieme per due nuove iniziative di solidarietà: il “Piatto sospeso” e il “Buono regalo Happy Christmas 2019”. La prima iniziativa intende dare la possibilità di pranzo e cena gratuiti da sabato 14 dicembre a lunedì 6 gennaio all’‘Angels Restaurant’ e da ‘Nonna Tetti’, a Lecce, a persone in difficoltà economiche. Per partecipare all’iniziativa è sufficiente versare un’offerta libera ai due ristoranti leccesi che, unite ad altre, permetterà di offrire un pasto caldo ai poveri. “La convivialità – spiega don Nicola Macculi, direttore della Caritas diocesana – è veicolo di rapporti fraterni e di condivisione ed è ricco di calore umano il gesto di regalare la possibilità di un pasto caldo a chi, come Maria e Giuseppe, è rifiutato, soprattutto sotto le feste, che privilegiano un consumismo che finisce per far dimenticare il senso del Natale cristiano”. Il “Buono regalo Happy Christmas 2019”, invece, consiste in un coupon, con spazio anche per la dedica, che consente di regalare un’esperienza di volontariato. I buoni si possono ritirare gratuitamente alla “Casa della Carità”, dove il destinatario, ricevuto il buono regalo, dovrà poi recarsi, per scegliere tra gli ambiti e i progetti di volontariato quello più congeniale alle proprie attitudini. L’arcivescovo Michele Seccia commentando le due iniziative in occasione del settimo compleanno della Casa della Carità ha ricordato che al momento del suo arrivo a Lecce, il 2 dicembre 2017, ha ricevuto come prima cosa le chiavi della Casa della Carità e ha ribadito l’importanza della condivisione nella convivialità. Il presule ha invitato a “non avere timore di aprire locali pastorali e chiese in nome della responsabilità evangelica che è responsabilità sociale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo