Italia-Ue: Milano, convegno “Un pilastro sociale per l’Europa del futuro” promosso da Caritas Ambrosiana

“Quali sono le politiche sociali della Ue del prossimo futuro? Intorno a quali valori costruire la casa comune europea? Come coinvolgere in questo processo i cittadini affinché la loro voce sia ascoltata?”. Sono gli interrogativi a partire dai quali Caritas Ambrosiana ha organizzato un confronto tra istituzioni e rappresentanti della società civile. L’incontro dal titolo “Un pilastro sociale per l’Europa del futuro” si svolgerà giovedì 26 settembre, ore 9.30, nella sede di via San Bernardino a Milano, con il patrocinio della Commissione europea e in collaborazione con il Parlamento europeo-Ufficio a Milano. Interverranno l’europarlamentare Patrizia Toia, gli assessori alla Politiche sociali della Regione, Stefano Bolognini, e del Comune, Gabriele Rabaiotti, Luigi Martignetti, segretario generale Reves Network-European Network of Cities and Regions for the Social Economy, Carla Antonucci, della direzione generale per la lotta alla povertà del ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Massimo Gaudina, capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea, Roberto Graziano, docente di Scienze politiche dell’Università di Padova. Modererà Paolo Lambruschi, giornalista di Avvenire. “Il convegno – spiega una nota della Caritas – si inserisce nel progetto Futur Eu – Citizens’ reflections on the Future of Europe: progetto europeo finanziato dal programma Europa per i cittadini, che si propone di affrontare i più importanti temi politici europei delineati nel Libro bianco per il futuro dell’Europa e i documenti di riflessione tematici ad esso correlati”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo