Paesi baltici: un anno dalla visita di Papa Francesco. Messe, canzoni, libri e video. “Ci hai benedetti visitando la nostra terra”

Esattamente un anno fa, dal 22 al 25 settembre 2018, Papa Francesco visitava i Paesi baltici. Per ricordare i momenti che il Pontefice ha vissuto a Vilnius (22-23 settembre), è stata pubblicata una canzone, composta dal cantautore lituano Julius Vaicenavičius, accompagnata da un video: a ritmo di rock scorrono le immagini di quelle giornate. “Quelle folle mostrano che la Lituania è unita e gioiosa”, ha commentato l’autore stesso. “Ci hai benedetti visitando la nostra terra, ci hai dato l’ispirazione a essere semplici”, dicono le parole che scorrono nei sottotitoli in inglese”. “Tu sei un padre e lo sai, ci mancherai”. “Sei come un magnete e ci hai attirati tutti”, dice ancora la canzone. E la Conferenza episcopale ha pubblicato proprio nell’anniversario del passaggio del Papa le cifre della visita: 200.000 persone hanno incontrato Francesco a Vilnius e Kaunas, mentre oltre 1.650.000 persone hanno seguito la visita in televisione. Sono stati 1.497 i volontari coinvolti, 20 chilometri di transenne sono servite per regolare il traffico e 50.000 bulloni per la costruzione del palco, 15.000 litri di carburante per i generatori di corrente a Kaunas e Vilnius. 300 sono stati i chili di mele che un contadino ha donato per i volontari. Domenica in tutte le messe in Lituania si è pregato per il Papa e perché “il Signore faccia maturare il frutto della visita e le parole del Papa trovino realizzazione concreta nella vita personale e comunitaria”.

“Ricordare la visita del Papa in Estonia non è solo un’idea emotiva e confortante. È soprattutto un segno di fede” ha scritto oggi l’amministratore apostolico dell’Estonia Philippe Jourdan in una lettera ai fedeli, invitandoli a “tornare all’omelia e ai discorsi che il Papa ha tenuto a Tallinn”, a “pregare con tutto il cuore per il Papa e le sue intenzioni” e a ricordare in particolare alcune parole di Francesco: “Potremmo essere tentati a pensare che la santità sia per pochi. In realtà, siamo chiamati ad essere santi vivendo l’amore della nostra vita e dando testimonianza di ogni cosa che facciamo e ovunque siamo”. Grazie al sostegno della Conferenza dei vescovi americani, in questi giorni è uscito anche il libro “La visita apostolica di Papa Francesco in Lituania, Lettonia ed Estonia” che raccoglie i discorsi, le omelie, le interviste dei giorni baltici, il testo del videomessaggio alla vigilia della visita, la conferenza stampa durante il ritorno a Roma. Oggi si ricorda l’anniversario della visita del Papa anche in Lettonia con una messa ad Aglona, celebrata dal nunzio apostolico Petar Antun Rajič a un anno esatto dal passaggio del Papa nel santuario mariano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo