Manovra: De Palo (Forum famiglie), “governo dica se priorità degli 80 euro è per l’assegno unico”

“I messaggi della politica di questi giorni ci preoccupano e non poco. Ancora una volta, sul tema ‘famiglia’ si spendono solo parole, senza azioni concrete. E diciamolo chiaro: o si utilizzano gli 80 euro per tagliare il cuneo fiscale alle imprese, oppure si investono sull’assegno unico. In questa fase del Paese non si può pensare di arrivare a entrambe le cose”. Così il presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari, Gigi De Palo.
“O l’assegno unico è una reale priorità di questo Governo – nel qual caso gli chiediamo di chiarire come intende usare le risorse già disponibili per farlo – oppure è inutile e, anzi, controproducente parlarne”, prosegue De Palo, secondo cui “le famiglie sono stanche di essere costantemente deluse nelle loro aspettative, perché c’è sempre qualcosa che ha la precedenza rispetto a loro”. “La natalità è a picco, siamo purtroppo certi che i prossimi dati Istat certificheranno, per l’ennesimo anno, un ulteriore calo dei bambini nati”, ammonisce. “Il Forum delle associazioni familiari è da sempre disponibile al confronto e all’incontro, se porta a risultati concreti”, sottolinea il presidente. “In questi giorni si parla di tutto, tranne che della vera urgenza del Paese: i figli che mancano. Le famiglie – conclude De Palo – non vogliono elemosine o mancette, ma giustizia rispetto alla vergognosa discriminazione fiscale che subiscono da oltre 40 anni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa